Zaccheroni: “Destro poco servito, Bologna con problemi in mediana”

Zaccheroni: “Destro poco servito, Bologna con problemi in mediana”

Trent’anni di carriera per Alberto Zaccheroni, tra le tante squadre allenate anche il Bologna durante l’epoca Corioni, avventura culminata con l’esonero a novembre in Serie C. Zac allenò anche la Juve, uno dei pochi a conquistare il ‘trittico’ di panchine con Milan e Inter. I bianconeri strapparono un posto in Europa dopo la sciagurata gestione Ferrara ma il tecnico non venne rinnovato. Zaccheroni, sui temi che riguardano il Bologna, è stato intervistato dal Carlino: “Il Bologna deve giocarsela a Torino – ha affermato Zac – alla Juve in questo momento manca qualcosa e soffre contro le difese protette”. Inevitabilmente arriva una domanda su Delio Rossi in bilico: “Conosco Delio, non è un problema di condizione fisica. La squadra è rinnovata e i giocatori sono arrivati un po’ alla volta. Per allenatori come Rossi la preparazione estiva è fondamentale, lì si conoscono i giocatori. Senza lo stress del campionato si trova l’armonia di squadra. Delio non ha potuto farlo e ora ha bisogno di tempo”. Su Destro invece Zaccheroni è chiaro: “Non ha nessun problema, deve solo essere servito – prosegue Zac – non è un giocatore che può arrangiarsi e non dà il meglio di sé spalle alla porta. Credo che il problema dei rossoblù sia in mezzo al campo”. Infine, uno sguardo al futuro del campionato: “La squadra può solamente crescere, domenica al Dall’Ara ho visto una società con una organizzazione straordinaria, il vero problema sarà quest’anno, nel futuro questo club farà benissimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy