Ventura vs Tavecchio: “Mi sono dimesso dopo la Macedonia”, “No, falso”

Ventura vs Tavecchio: “Mi sono dimesso dopo la Macedonia”, “No, falso”

Botta e risposta tra l’ex c.t. e l’ex presidente federale

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Non c’è ancora pace tra Tavecchio e Ventura, i due responsabili della disfatta Mondiale. L’ex c.t. a ‘Che tempo che fa’ ha spiegato la sua verità sugli ultimi mesi di avventura azzurra, specificando che dopo il match con la Macedonia aveva presentato le proprie dimissioni:

“Mi ero dimesso dopo la Macedonia, ma le dimissioni non sono state accettate. Avevo anche deciso di dimettermi in caso di qualificazione al Mondiale perché così non si poteva lavorare. Un minuto dopo la sconfitta con la Spagna tutti chiedevano le mie dimissioni, c’è stata una delegittimazione sia interna che esterna devastante che ha condizionato tutto il resto“. Immediata la replica di Tavecchio: “Ventura non ha mai presentato le dimissioni, basta chiedere a Oriali o Uva – ha attaccato l’ex presidente a Sportitalia – Ho sentito cose allucinanti, falsità, anche perché Ventura mi ha sempre detto di voler fare un grande Mondiale. Io con lui ho sempre parlato di soldi e l’ho accontentato su tutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy