Rivoluzione in difesa per la gara contro il Verona, domani il rientro dei nazionali

Rivoluzione in difesa per la gara contro il Verona, domani il rientro dei nazionali

In vista della gara di lunedì contro il Verona si candidano Oikonomou e Ferrari per prendere il posto degli squalificati Gastaldello e Mbaye. Scalpitano anche Constant e Zuniga.

Inizia oggi per i rossoblu la settimana di allenamenti in vista della sfida di lunedì sera contro il Verona, sono numerosi gli assenti impegnati con le nazionali in giro per il mondo. Rientreranno nella giornata di domani e Donadoni dovrà valutarne le condizioni.

Come riporta ‘Stadio’, in primis c’è Emanuele Giaccherini che nonostante il lieve infortunio rimediato con gli azzurri contro la Spagna è rimasto in gruppo e sarà a Monaco questa sera per la gara contro la Germania, anche se probabilmente non scenderà in campo. Conte lo ritiene una pedina fondamentale e le sue chance per andare all’Europeo stanno aumentando considerevolmente. In maglia azzurra sono impegnati anche Ferrari e Masina, con l’under 21 affronteranno Andorra in amichevole. Per l’Algeria scenderà invece in campo il centrocampista Taider, ad Addis Abeba contro l’Etiopia, mentre Oikonomou dovrà affrontare con la sua Grecia la gara casalinga contro l’Islanda.

Proprio in difesa ci sono numerosi dubbi da sciogliere in vista della gara col Verona: le assenze di Gastaldello e Mbaye potrebbero lanciare dal primo minuto Ferrari e Oikonomou mentre sulle fasce potrebbero essere impiegati Zuniga e Constant. I due nuovi acquisti hanno trovato fin qui pochissimo spazio, complice anche una condizione fisica non ottimale visto il lungo periodo di inattività. Entrambi avranno la possibilità di dimostrare a Donadoni di essere ancora utili per il progetto Bologna in ottica futura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy