Restyling Dall’Ara: la Soprintendenza già domani potrebbe convocare i vertici del Bologna

Restyling Dall’Ara: la Soprintendenza già domani potrebbe convocare i vertici del Bologna

Passi avanti per il progetto stadio: la Soprintendenza illustrerà le indicazioni del Ministero, poi il calcolo dei costi.

Il Ministero dei Beni Culturali da pochi giorni ha dato la sua approvazione per il progetto di restyiling del Dall’Ara. La Soprintendenza, secondo ‘Il Resto del Carlino‘, già domani potrebbe convocare i vertici del Bologna e l’architetto Zavanella per illustrare loro il parere e le indicazioni del Ministero. Per monitorare la situazione potrebbe tornare sotto le Due Torri anche il presidente Saputo con un rapido di blitz di due giorni in cui avrà l’occasione di presiedere un consiglio di amministrazione, rivedere i conti ed esaminare la lettera del Ministero, per poi tornare in Canada insieme a Donadoni.

Il via libera da Roma però non dà la certezza assoluta che il Dall’Ara sarà lo stadio del Bologna anche in futuro. Infatti in questi giorni i dirigenti rossoblu stanno valutando la sostenibilità finanziaria del progetto restyling, calcolando i costi con estrema precisione: la previsione di spesa per ora si aggira sui 60 milioni di euro. Il Club infine ha intenzione di sfruttare commercialmente anche le zone adiacenti allo stadio come la bocciofila e l’antistadio.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy