Restyling Dall’Ara: il via libera è più vicino, poi il calcolo dei costi

Restyling Dall’Ara: il via libera è più vicino, poi il calcolo dei costi

Ci siamo, entro pochissimi giorni il Ministero dei Beni Culturali dovrebbe dare la sua approvazione per il progetto di rinnovamento dello stadio.

Era il 21 gennaio quando il presidente Saputo e il sindaco Merola consegnavano alla Soprintendenza il progetto di restyling del Dall’Ara. Da quel momento in casa Bologna si attende una risposta da parte del Ministero dei Beni Culturali che deve valutare la fattibilità del piano proposto dalla società rossoblu. Come riporta ‘Il Resto del Carlino‘ negli ultimi giorni filtra ottimismo e secondo alcune voci la risposta del Ministero dovrebbe arrivare a ore. Con grande probabilità la sentenza della Soprintendenza sarà un ‘sì condizionato’: un via libera limitato da alcuni vincoli che andranno rispettati. Da parte sua anche il Bologna ha fissato dei paletti: la copertura integrale e l’avvicinamento delle curve sono i due aspetti fondamentali e imprescindibili del restyiling.

Con la conferma del Ministero sempre più vicina la società rossoblu si appresta a calcolare i costi dell’operazione, soppesando ricavi e spese con estrema precisione. Dopo il via libera da Roma quindi il progetto non partirà subito ma prima sarà necessario valutarne la sostenibilità finanziaria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy