Qui Ternana, il presidente scrive ai tifosi: si cercano acquirenti

Qui Ternana, il presidente scrive ai tifosi: si cercano acquirenti

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Lo sappiamo, non è un momento florido per il calcio italiano. Il Parma in Serie A rischia di sparire, tante società sono inondate da debiti e anche il Bologna si è salvato per il rotto della cuffia. Qui in città possiamo ritenerci fortunati nell’aver trovato un compratore disposto ad acquistare una società indebitata. Anche la Ternana (prossimo avversario del Bologna), anche se i debiti sono minori, sta cercando un compratore. E’ lo stesso presidente Francesco Zadotti a scriverlo ai tifosi con una lettera aperta pubblicata sul sito ufficiale della società. Eccola

2Partiamo da un presupposto indispensabile: siamo dalla stessa parte. Entrambi, anche se per diverse ragioni, amiamo la Ternana: Voi perché fà parte della Vostra vita, dei Vostri ricordi e del Vostro essere ternani; io perché l’ho ricostruita e coccolata come una figlia per il quale ti auguri il meglio possibile.

Perciò se Voi poteste, per dare più possibilità finanziaria alla Ternana, paghereste 3 o 10 volte il costo dell’abbonamento, se io potessi prenderei i migliori calciatori della Serie A.

Purtroppo sia io che Voi, se vogliamo continuare ad essere persone rispettabili, dobbiamo fare i conti con le nostre tasche. Quando ho saputo delle limitate disponibilità finanziarie messe a disposizione per questa stagione, ho ritenuto necessario sondare la possibilità di dare ad altri la gestione della Società, cedendola.

Finora nessuno, né da Terni né da fuori si è proposto con la stessa serietà e concretezza con la quale noi abbiamo portato avanti questa Società che, anche per questo, gode del rispetto di tutto il mondo calcistico italiano. Ci appartiene ed appartiene a tutti i ternani, dobbiamo tutti esserne orgogliosi.

Ora se avete imparato un po’ a conoscermi sapete che non dico questo per piaggeria, ma solo per un sentimento di vicinanza a tutti coloro che vivono la Ternana con la passione e l’amore dovuto a questa maglia rossoverde. A tutti coloro che conducono una vita normale, e che hanno sempre seguito la squadra: chi da figlio con il proprio padre e chi da padre che pensa di portarci il proprio figlio e non è rivolta certamente a quelli che la usano come pretesto per riempire la loro vuota esistenza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy