Piacentini e quel gol al Milan: “Sistemò molte cose, ma ora il Bfc dovrebbe essere…”

Piacentini e quel gol al Milan: “Sistemò molte cose, ma ora il Bfc dovrebbe essere…”

Piacentini e un siluro nell’angolino diciotto anni fa

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Un bolide di Giovanni Piacentini condannò il Milan di Shevchenko alla sconfitta a Bologna il 15 ottobre del 2000. Due a uno il finale, sotto una pioggia torrenziale e con il gol stratosferico di Piacentini che ora è uscito dal calcio per lavorare nell’azienda di famiglia.

Quel gol non posso dimenticarlo, segnò Bia, poi pareggiò Sheva e infine arrivò il mio gol vittoria. Quel successo sistemò tante cose perché non partimmo benissimo – ha affermato al Carlino – Seguo ancora i rossoblù? Poco, il mio tempo è dedicato all’azienda di famiglia in cui lavoro e sono un po’ uscito dal calcio. So della posizione di classifica e per come ho vissuto Bologna spero che la squadra si risollevi. Sono stato bene. E’ ovvio che i punti bisogna incominciare a farli”.

Ancora Piacentini: “Mi piange il cuore vedere il Bologna non nel gotha d’Europa, per tradizione e amore della piazza la squadra dovrebbe essere sempre nelle coppe. Conosco l’ambiente, è un salotto. La pressione non c’è perché sono stato a Roma, Firenze e Bergamo e lì è tutta un’altra storia. A Bologna i tifosi sono la forza in più”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy