Pellerano: “Vedo un Destro distante dal Bologna fisicamente ed emotivamente”

Pellerano: “Vedo un Destro distante dal Bologna fisicamente ed emotivamente”

Le parole a Radio Bologna Uno di uno dei conduttori de “L’ottavo scudetto”

Fernando Pellerano, firma del Corriere di Bologna, ha parlato a Quasi Goal su Radio Bologna Uno.

Ecco le sue parole su alcune reazioni di Mattia Destro: ” Con Di Vaio ho chiesto da ex bomber quale è, cosa ne pensava di questa uscita di Destro a me ha lui ha spiegato che Mattia è uscito dal campo per i cavoli propri perchè arrabbiato per la prestazione. Se ne va infelice mentre la sua squadra gioisce, mi ha lasciato una strana sensazione, guardando Di Vaio ho percepito che non era contentissimo di questa uscita di Destro. Dai preparatori personali ad altri fattori, vedo un Destro distante sia dal punto di vista fisico ed emotivo. La società dialoga con lui , ma noi raccontiamo quello che si vede. Se un giocatore è abituato così e poi ti fa 20 gol, sarebbe più perdonabile “.

Su un paragone Dzemaili-Bulgarelli, uscito sul Corriere spiega: “Sua maestà Bulgarelli giocava in una squadra da rullo compressore, magari anche più facile riuscire ad avere le occasioni.Si deve tener conto del collettivo in cui ti muovi. Dzemaili quest’anno interpreta un po’ quello che il centrocampista moderno deve incarnare“.

Altro fattore positivo Di Francesco: “Di Francesco ha fatto un buon 2017, è stato rimesso un po’ in panchina dal rientro di Verdi. Pero ha fatto bene, ha grandi margini di crescita “.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy