Palermo in grande difficoltà: Zamparini su tutte le furie

Palermo in grande difficoltà: Zamparini su tutte le furie

Il vulcanico presidente del Palermo se la prende coi suoi giocatori per la disastrosa sconfitta contro l’Alessandria che costa ai rosanero l’eliminazione dalla Coppa Italia.

Il Palermo, a soli due punti dal Bologna, è ancora in piena lotta salvezza e visti gli avvenimenti delle ultime settimane i rosanero sembrano in grande difficoltà dentro e fuori dal campo.

Dopo l’esonero di Iachini la squadra non ha ottenuto grandi miglioramenti, Ballardini ha conquistato un pareggio con la Lazio e una sconfitta con la Juve. Ma ieri si è raggiunto probabilmente il momento più basso della stagione, i rosanero sono stati infatti eliminati dalla Coppa Italia perdendo 3 a 2 al Barbera contro l’Alessandria, squadra di Lega Pro. Subito dopo la partita il vulcanico presidente Maurizio Zamparini ha addossato la colpa sui giocatori, risparmiando, per ora, le critiche al nuovo allenatore. Il numero uno rosanero con una dichiarazione clamorosa ha annunciato pubblicamente che alcuni calciatori saranno messi fuori rosa: “Mi sono vergognato per come alcuni giocatori hanno espresso in campo la loro apatia. Molti di questi non verranno più convocati.”

Sul banco degli imputati finiscono su tutti Maresca e Rigoni, i due avevano già avuto in settimana un diverbio con Zamparini che li aveva definiti “anziani”. Il presidente si è poi giustificato dicendo che c’era stato un fraintendimento, ma resta chiaro che il rapporto tra Zamparini ed alcuni giocatori è più che problematico. Anche la difesa è sotto accusa, i quattro titolari erano Andelkovic, El Kaoutari, Daprelà e Rispoli: serata storta per loro che forse gli costerà il posto nella rosa del Palermo.

Gli altri protagonisti della disastrosa partita con l’Alessandria saranno probabilmente risparmiati dalle furie del presidente, infatti i vari Hijliemark, Quaison e Vazquez sono troppo importanti per la squadra e non si può tenerli fuori rosa.

Vedremo se Ballardini riuscirà a “sopravvivere” ancora sulla panchina del Palermo o se avrà ragione il presidente addossando la colpa ai giocatori, fatto sta che i rosanero sono in un momento di grandissima difficoltà e il Bologna potrebbe approfittarne per recuperare qualche punto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy