Obiettivo settimo posto per il Bologna

Obiettivo settimo posto per il Bologna

Lazio e Sassuolo nel mirino, i rossoblù di Donadoni possono puntare al settimo posto in classifica.

Dopo aver chiuso con ampio anticipo il discorso salvezza, il Bologna di Donadoni punta a migliorare il nono posto conquistato da Pioli nel 2012.

La classifica sorride e agganciare Lazio e Sassuolo non sembra impossibile. In questo senso saranno decisivi i prossimi quattro impegni, tre dei quali in trasferta. Se il Bologna dovesse fare bottino pieno a Palermo e in casa contro il Carpi e conquistasse qualche punto nelle trasferte contro Inter e Atalanta, il settimo posto non sarebbe più un miraggio.

Settimo posto che significherebbe superare proprio Pioli, ma anche altri tecnici entrati nella storia del club come Mazzone, nono nel ’99, Maifredi e Ulivieri, entrambi ottavi nel ’90 il primo e nel ’98 il secondo. L’anno prima, come riporta Il Resto del Carlino, l’allenatore toscano raggiunse il settimo posto, così come Guidolin nel 2002. L’ex Udinese, ora allo Swansea, perse però all’ultima giornata la qualificazione in Champions League a causa di una sconfitta contro il Brescia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy