Mossini: “Il Bologna non può permettersi una partita da pantofole”

Mossini: “Il Bologna non può permettersi una partita da pantofole”

Alessandro Mossini interviene a “Quasi Gol”, oggi eccezionalmente condotta da Jack Bonora, parlando del Bologna e della Virtus che stanno lottando per uscire dal momento di crisi.

Sul fatto che l’arbitraggio della partita di domenica è stato affidato al barlettano Damato, Mossini dichiara: “Di tutto il gruppo degli internazionali è il meno affidabile“.

Sull’atteggiamento che la squadra emiliana dovrà tenere in campo, dice: “Il Bologna non può permettersi una partita da pantofole, non può sognarsi neanche minimamente di fare uno 0-0 stile partita con il Torino“.

Sulla partita persa con i granata domenica scorsa, Mossini afferma: “Io sono convinto che fino a un certo punto Bologna e Torino si fossero accontentate del pareggio, ma se sei molle al punto da lasciare Bruno Peres libero di servire Belotti in area, dove Rossettini dà il calcetto del rigore, logico che poi ti purgano. Ed è giusto così“.

Passando dalla sfera di cuoio a quella a spicchi, fa il punto della situazione nell’ambiente cestistico bianconero di Bologna: “C’è un mirino sulla testa della Virtus ed è in mano a Torino, che ha anche un grosso premio salvezza messo a disposizione dalla proprietà; l’unica speranza che ha la Virtus è quella di vincere due gare e sperare che Caserta le perda“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy