Monari: “Rivedere Gabbiadini a Bologna sarebbe positivo”

Monari: “Rivedere Gabbiadini a Bologna sarebbe positivo”

L’intervento di Simone Monari durante la trasmissione “Quasi Goal”, ove il giornalista parla della situazione societaria del Bologna.

Simone Monari, intervenendo a “Quasi Goal”, fa il punto della situazione sull’uscita dell’attuale ds Pantaleo Corvino e sulla corsa alla successione: “Corvino è in uscita, che è dipesa dal resto della dirigenza e non da lui. Una volta sistemate le cose, il Bologna cercherà di annunciare il suo successore: mi sembra che in questo momento in prima fila ci sia l’attuale ds della Roma, Sabatini, poi gira il nome di Bigon, quest’anno al Verona, e Ausilio legato da un contratto all’Inter e difficile da portare via. Le quotazioni di Pradè sono in ribasso, in questo momento se la giocano Sabatini e Bigon“.

Per quanto riguarda, invece, il mercato del Bologna per fare la squadra del prossimo campionato, Monari, dice: “Ci sono da sciogliere i nodi su un mercato di aggiustamento, con 4-5 titolari che non sono pochi: l’anno scorso il Bologna doveva ripartire e ha intaccato il budget invernale. Ripartendo da Destro, il Bologna deve ripartire da un attaccante che possa attaccare e giocare con lui, anche Diawara è un bel nodo, bisogna vedere le richieste economiche di un giocatore che quest’anno è esploso e ha così tanti margini di crescita che converrebbe trattenerlo per venderlo a cifre molto più alte il prossimo anno“.

Su un eventuale ritorno di Manolo Gabbiadini, attualmente in forza al Napoli e sempre autore di grandi giocate, Monari si esprime così: “Gabbiadini mi sembra un giocatore di valore assoluto, che io in questo momento farei fatica a vedere a Bologna, credo che se il Napoli dovesse venderlo, avrebbe offerte da tutta Europa: rivederlo a Bologna sarebbe positivo, un colpo sensazionale sul quale non mi sento di scommettere“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy