Mirante-Donnarumma: sfida in salsa campana

Mirante-Donnarumma: sfida in salsa campana

Stesso paese e stessa scuola per i numeri uno di Bologna e Milan

Sembra strano da dire, ma la sfida di domenica vedrà di fronte maestro e allievo. C’è stato infatti un tempo in cui Antonio Mirante era un modello da imitare per Gigio Donnarumma, ormai prossimo portiere della Nazionale. Nel 2012 Mirante era il portiere del Parma di Donadoni e, nel corso del ritorno a casa (Castellammare di Stabia, ndr), incrociò l’allora tredicenne Donnarumma nel corso di una visita alla scuola calcio Club Napoli, dove era cresciuto. Ad accomunare le loro due esperienze c’è la figura di Ernesto Ferrara, da sempre guru in quanto a portieri. Ferrara glielo presenta e Mirante lo riconosce: le loro famiglie abitano a due passi l’una dall’altra, a Castellammare, e in paese frequentano gli stessi giri; ma il numero uno rossoblù nota subito che si tratta di un predestinato.

Il conto tra i due è in perfetta parità: Mirante portò a casa i tre punti a San Siro nell’1-0 del 6 gennaio dello scorso anno, mentre Gigio batté il rivale nella penultima giornata della passata stagione (finì 3-0 per i rossoneri). Ad essere in parità, oltre al conto personale, c’è anche la classifica. E Mirante proverà a giocare un altro brutto scherzo all’ex allievo.
dal Resto del Carlino

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy