Masina: “La Juve? Si ferma con il cuore. Tra qualche anno il Bfc in Europa”

Masina: “La Juve? Si ferma con il cuore. Tra qualche anno il Bfc in Europa”

Le parole di Adam Masina al Corriere di Bologna

Si avvicina Bologna-Juve, sale la febbre in città e l’attesa è spasmodica. Il Corriere di Bologna ha pubblicato questa mattina una intervista con il terzino del Bologna Adam Masina.

La prima domanda è d’obbligo: come si ferma la Juve? Masina risponde così: “Con il cuore, la troviamo in una condizione ottimale e ci servirà una prestazione super. Ma con il cuore anche le corazzate possono essere fermate. E’ la partita che ci può far svoltare l’intera stagione”. Gli viene chiesto anche cosa ne pensa della possibilità di una metà stadio juventina: “E’ un peccato, sarebbe bello giocare davvero in casa, anche perché potrebbero esserci soddisfazioni da togliersi…”.

Si passa ad argomenti più in ottica futura, per esempio al fatto che Masina potrebbe diventare una futura bandiera del Bologna: “A chi non piacerebbe entrare nella storia di un club?”. A domanda diretta, ‘se la sentirebbe di vestire la maglia della Juve?’ Masina risponde: “Inutile essere ipocriti rispondendo no, bisognerebbe trovarsi nella situazione ma al momento tutto questo non c’è quindi è inutile pensarci”.

Chiusura su Donadoni e la salvezza: “In tempi non sospetti dissi che il Bologna si sarebbe salvato, l’Europa quest’anno non è alla nostra portata ma sono convinto che nel giro di qualche anno ci toglieremo soddisfazioni. A me Donadoni ha chiesto di buttarmi avanti quando si recupera palla, pensando di andare in area avversaria ad attaccare. Il suo motto su di noi è chiaro ‘noi determiniamo’.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy