Mantovani: “Che rimpianto Beppe Signori…”

Mantovani: “Che rimpianto Beppe Signori…”

Intervistato da Sampdorianews.it, l’ex patron della Doria Enrico Mantovani ha parlato della situazione attuale della società blucerchiata ma rispolverando dall’angolo dei ricordi qualche rammarico personale. In particolare, Mantovani è dispiaciuto del fatto di non aver riconosciuto in Beppe Signori (preso dalla Lazio a quei tempi) la forza di volontà di rigenerarsi nel suo finale di carriera: “Uno dei miei rimpianti più grandi è proprio riferito a Beppe Signori – ha ammesso Mantovani – Il tempismo forse non è stato dei migliori, perché lui lasciava la Lazio non troppo bene, ed arrivava in un momento della sua carriera in cui aveva avuto una leggera flessione. Noi non abbiamo creduto nella possibilità che lui avesse ancora la forza di volontà di ritornare, cosa che invece ha poi dimostrato in maniera eccezionale con la maglia del Bologna, tornando a segnare tantissimi gol. Quindi avevamo visto giusto, è questo il nostro rammarico. Quando si sbaglia in una scelta si conclude che un giocatore non era bravo quanto si pensava, ma nel caso di Beppe abbiamo creduto che forse la sua carriera fosse in fase calante, ed era comprensibile, visto quanto aveva già dato. Invece ha saputo ritornare alla grandissima, e sono stato molto felice per lui, un po’ meno per noi…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy