L’Italia a Bologna: quella volta che…segnò una doppietta Bergomi

L’Italia a Bologna: quella volta che…segnò una doppietta Bergomi

Sono 19 i precedenti del’Italia a Bologna con 15 vittorie e 3 sconfitte. Bottino discreto, anche se partite di prestigio poche. L’inaugurazione del Littoriale nel 1927 è l’occasione per far debuttare l”Italia nel nuovo impianto voluto dal duce, vittoria due a zero sulla Spagna. Sempre nel ’27  arriva la prima sconfitta, avversario l’Austria. Anche nel 1930 gli azzurri capitolarono a Bologna, stavolta con la Spagna

L’anno dopo, 1931 Italia-Germania 3-1 con gol di Schiavio, bomber rossoblù se ce n’è uno.

Nel 1964 post scudetto del Bologna, la Federazione fa un regalo alla città consentendo la partita tra Italia e Danimarca, finì 3-1 con tutte reti bolognesi grazie a doppio Pascutti e Bulgarelli. Anche nel ’66 è trionfo azzurro e rossoblù, nel 6-1 alla Bulgaria segna Perani. La vera impresa è nel 1986, contro la Grecia al Dall’Ara debutta Donadoni in azzurro e la partita è addirittura decisa da una doppietta di Beppe Bergomi, non molto avvezzo al gol. L’ultima partita di una competizione ufficiale risale al 1999 quando l’Italia di Zoff demolì il Galles per 4-0 nelle qualificazioni all’Europeo. Tripletta di Inzaghi e rete di Del Piero. L’ultimo precedente lo ricordiamo tutti: maggio 2013. L’Italia di Prandelli sconfigge 4-0 San Marino, in campo i ‘bolognesi’ Diamanti e Gilardino, quest’ultimo segnò anche il due a zero sotto la Curva Andrea Costa.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy