Le pagelle del Resto del Carlino: Viviani il migliore, Destro e Mounier giornata no

Le pagelle del Resto del Carlino: Viviani il migliore, Destro e Mounier giornata no

Tutti sufficienti. Buona la gara di Viviani e di Dzemaili. Mounier corre a vuoto, Destro in calo

Buona gara dei rossoblù, tutti sopra la sufficienza.

Queste le pagelle del Resto del Carlino:
Mirante 6: Prova onestamente ingiudicabile: prima dell’89’, nessuno dei quattro tiri del Pescara è nello specchio. Poi la parata su Pettinari.
Torosidis 6,5. Finalmente convincente, una duttilità tattica preziosa. Stringe i denti dopo un colpo subito e finisce la partita.
Gastaldello 6. Riesce a prendere un cartellino anche in questa partita.
Maietta 6,5. Si procura l’ennesimo nfortunio per il solito eccesso di generosità.
Masina 6,5. Apre con una mancata chiusura da brividi poi trova il goal e la sua partita cambia.
Nagy 6. Inizio problematico, cresce con il passare dei minuti. Non smette mai di correre
Viviani 7. Migliore in campo. Ci mette la solita faccia da duro e il suo piede isira il goal di Masina.
Dzemaili 7. Dimostra una freschezza maggiore rispetto alle ultime uscite.
Mounier 6. Corre dappertutto senza arrivare da nessuna parte. L’impegno c’è la la precisione è poca.
Destro 6. In calo e anche sfortunato.
Krejci 6,5. mezzo voto in più per il rigore. Meno brillate sulla fascia

Krafth 6. Entra e fa sentire la sua spinta, può permetterselo perché gli avversari non lo mettono mai davvero in difficoltà.
Donsah 6. Quando tocca a lui la gara è già archiviata, ci mette la gamba per contrastare i modesti tentativi avversari.
Okwonkwo sv. Pochi minuti, ma l’ennesima dimostrazione che Donadoni punta su di lui per il futuro.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy