Infortuni e squalifiche: con la Fiorentina rivoluzione-bis

Infortuni e squalifiche: con la Fiorentina rivoluzione-bis

Ecco la probabile formazione di sabato.

Al Matusa sono stati cinque i cambi di formazione apportati da Donadoni rispetto all’undici titolare visto con la Sampdoria. Un turnover per far rifiatare i rossoblù più impiegati, come Masina, Destro e Giaccherini. Le riserve, se così si può parlare nel caso di Floccari o Rizzo, non hanno demeritato, nonostante il risultato non abbia premiato la scelta del mister.

Contro la Fiorentina non sarà più una questione di scelta, ma di necessità: il reparto arretrato in particolare è tutto da ridisegnare. Sabato si rivedrà Gastaldello, ma mancheranno per squalifica sia Ferrari che Oikonomou. Ecco così che Rossettini potrebbe tornare al centro della difesa, dove tuttavia quest’anno non ha mai convinto, con Mbaye sulla destra.

Questo perché Maietta è in serio dubbio, dopo la mancata convocazione per Frosinone. Ma se inaspettatamente l’ex Verona dovesse farcela, allora molti problemi verrebbero risolti e Rossettini sarebbe libero di agire nel suo ruolo classico di laterale.

Passando al centrocampo, potrebbe rientrare Donsah, al posto di uno fra Taider, apparso spento ieri sera, e Brighi. In attacco torneranno dal primo minuto sia Destro che Giaccherini e al loro fianco si giocheranno un’altra maglia Mounier, Rizzo e Brienza, col primo in leggero vantaggio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy