Gulmanelli: “Ecco perché paghiamo il biglietto a Saputo”

Gulmanelli: “Ecco perché paghiamo il biglietto a Saputo”

A Radio Nettuno ha parlato l’ex presidente di Futuro Rossoblù e uno dei promotori dell’iniziativa relativa al biglietto aereo per Joey Saputo

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Una colletta per prendere un biglietto aereo per il presidente del Bologna Joey Saputo, invitato a essere presente per Bologna-Cagliari nel momento più delicato della stagione. Uno dei promotori dell’iniziativa, ovvero Manuel Gulmanelli, ha parlato stamattina a Radio Nettuno:

Domenica c’è la partita più importante dell’anno e vorremmo avere qui il nostro presidente – ha affermato – Io posso capire che qualcuno non sia d’accordo, non obblighiamo nessuno, ma chi ci sta metterà il proprio nome e ci sarà massima trasparenza. La nostra comunità è molto critica sugli ultimi tre anni di gestione e l’iniziativa è goliardica e non ci aspettiamo che Saputo aderisca, infatti pensiamo che alla fine daremo i soldi in beneficenza come preventivato quando ci è venuta questa idea. Abbiamo scelto in tanto senso Bimbo Tu. Ci sarà massima trasparenza su tutti i soldi raccolti. Noi vogliamo trasmettere l’idea che il presidente dovrebbe stare vicino alla squadra”.

Ancora Gulmanelli: “C’è discussione e dibattito attorno all’iniziativa, il confronto è sempre una cosa positiva e quando Saputo ha incontrato i tifosi dopo il Frosinone ho apprezzato il suo metterci la faccia. Lo dico io che l’ho criticato spesso, ma questa vicinanza non dovrebbe fermarsi lì e domenica penso che la partita sia decisiva, se non si vince si saluta la Serie A. Averlo qui per noi sarebbe importante e con un gesto provocatorio abbiamo voluto far presente questa cosa. Non abbiamo offeso nessuno e alla fine faremo beneficenza, penso che il combinato dell’iniziativa debba essere presa positivamente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy