Grazie Sinisa

Grazie Sinisa

Con questa vittoria il Bologna di fatto ottiene la salvezza
di Simone Sabattini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il popolo rossoblù, giunto in massa sugli spalti del Dall’Ara, può finalmente festeggiare una salvezza praticamente raggiunta dopo la vittoria contro l’Empoli. Nessuno a gennaio avrebbe pensato che, dopo la il pessimo girone d’andata, il Bologna a quattro giornate dalla fine avrebbe praticamente conquistato la salvezza. E invece è successo davvero.

La partita viaggia sui soliti binari che ormai ci siamo abituati a vedere nelle ultime uscite dei rossoblù: il Bologna parte subito forte alla ricerca del goal del vantaggio: Orsolini spreca un importante palla goal che sarebbe valsa l’uno a zero. Poco dopo, con una papera di Skoruski,arriva il goal beffa, che porta  in vantaggio l’Empoli, firmato da Pajac, che ha fa preoccupare i 25 mila presenti al Dall’Ara. Il primo tempo si conclude con il  Bologna sotto nel punteggio, grazie anche ad una grande parata di Dragowski che salva momentaneamente il risultato. Nel secondo tempo il Bologna entra in campo con uno spirito completamente diverso e domina veramente la partita, lasciando un un’unica occasione a Caputo. Per il resto è solo rossoblù alla ricerca del goal. Soriano dà il via alla rimonta rossoblù, seguirà la rete del sorpasso di Orsolini, che si rifà del goal sbagliato ad inizio partita facendo letteralmente  esplodere il pubblico presente  allo stadio. La ciliegina sulla torta la mette Sansone che a match ormai finito sigla il 3-1. Cosi sulle note de “L’anno che verrà” di Lucio Dalla, possiamo festeggiare per la decisiva vittoria e per una  salvezza praticamente raggiunta. Otto sono i punti di distacco dal terz’ultimo posto. I tre marcatori che hanno siglato la vittoria di ieri sono fondamentali e bisognerà confermarli per la prossima stagione, alzando così l’asticella e fare dei campionati più tranquilli, senza più soffrire e senza dover più rincorrere come quest’anno. La speranza è di avere alla guida ancora Mihajlovic, a lui va il ringraziamento speciale per aver risollevato una squadra in profonda crisi, dandogli una nuova identità. Con l’arrivo del tecnico serbo il Bologna è stato capace di ottenere 23 punti in 13 partite. Grazie Sinisa per tutto ciò, te ne saremo per sempre grati. Grazie per aver fatto un miracolo.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy