Gotti: “Baggio mi chiamò in Figc, ma in Italia siamo pigri”

Gotti: “Baggio mi chiamò in Figc, ma in Italia siamo pigri”

Le parole di Luca Gotti al premio Chili all’Isokinetic

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Intervenuto all’Isokinetic nel corso del premio Chili, il vice di Roberto Donadoni, Luca Gotti, ha parlato della situazione italiana per lo sviluppo del calcio e del momento del Bologna:

“Baggio mi chiese di entrare in Figc perché aveva intenzione di aprire dei centri di formazione in ogni provincia, ricalcando il modello degli altri paesi e che sta dando buoni frutti, ma poi non vennero mai realizzati. In Italia siamo pigri”. Sul Bologna: “Il nostro lavoro, anche quello atletico, è svolto all’80% con la palla”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy