Giordano: “Bologna piazza importante. Nagy? Un giovane di sicuro affidamento”

Giordano: “Bologna piazza importante. Nagy? Un giovane di sicuro affidamento”

Le parole dell’ex rossoblu.

Il doppio ex di Napoli e Bologna Bruno Giordano è stato intervistato da Il Resto del Carlino. Ricorda così il passato da calciatore: “Ho un ricordo molto bello di quella stagione in rossoblu, dopo tanti anni riportammo il Bologna in coppa Uefa con gente splendida come Eraldo Pecci e Antonio Cabrini, e la covata dei giovani da De Marchi a Luppi a Marronaro, con il compianto Corioni che era un dirigente importante. E poi ho potuto conoscere da vicino gente come Giacomo Bulgarelli o come come Tazio Roversi. A Napoli invece oltre allo scudetto, ho avuto la fortuna di giocare vicino a Maradona, quindi a essere sincero la mia preferenza personale va al Napoli. Ma Bologna è una piazza che mi è simpatica ed è importante”.

La situazione attuale del Bologna: “L’anno scorso in Ungheria avevo notato Nagy, un giovane di sicuro affidamento, un investimento in proiezione futura. Diawara? Discorso lungo perché a turno può toccare a qualsiasi club e non è ammissibile che un ragazzino di 19 anni possa tenere in scacco una società e i tifosi”.

A riportare le sue parole è Tuttomercatoweb.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy