Gil De Ponti: “Mio figlio sarà a Firenze, è tifoso doc”

Gil De Ponti: “Mio figlio sarà a Firenze, è tifoso doc”

L’intervista all’ex rossoblù sul sito ufficiale del club

Fiorentino di nascita ma Bolognese d’adozione, è la storia di Gil De Ponti, grande estroso ex rossoblù che ha deciso di mettere su famiglia a Bologna. E suo figlio ogni domenica è fisso in Andrea Costa:

“Mio figlio sarà sicuramente al Franchi domenica, sarà tra quei mille perché è fisso abbonato in Andrea Costa – ha ammesso De Ponti – Del Bologna conservo tanti bei ricordi, il gol all’esordio a San Siro, poi c’è stata anche qualche parentesi buia, tornai nell’estate 1982 solo per Bulgarelli che faceva sostanzialmente il Ds in una società fantasma, finimmo in C ma per fortuna riuscimmo a tornare subito su anche se io giocai meno perché con Cadè non andavo troppo d’accordo”. Sul Bologna attuale: “Sono contento delle ultime due vittorie che hanno sistemato tante cose, i tifosi meritavano una risalita così come il presidente. Poi è arrivata anche la soddisfazione per Verdi in Nazionale e spero che presto tocchi anche a Masina e Di Francesco. La Fiorentina? Ha un po’ deluso”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy