Giaccherini: “Amo Bologna, vorrei continuare qui”

Giaccherini: “Amo Bologna, vorrei continuare qui”

Nel nuovo Sky Lounge Bar sotto la Torre di Maratona, la pay tv satellitare ha intervistato il giocatore rossoblù Emanuele Giaccherini

Nuovo focus di Sky sul Bologna, la pay tv satellite è infatti ritornata sotto le Due Torri, stavolta non per passare una giornata al campo di allenamento ma per intervistare una delle punte di diamante della squadra rossoblù in uno dei luoghi rivisitati dalla nuova proprietà. Il protagonista è stato Emanuele Giaccherini, intervistato nel nuovo Lounge Bar sotto la Torre di Maratona. La nuova struttura è marchiata Sky, frutto dell’accordo triennale tra la pay tv e il Bologna Calcio.

Domanda a bruciapelo per Giak: Bologna è in rampa di lancio? “Sicuramente il Bologna è una realtà importante, c’è una società forte con un presidente che ha le idee chiare. C’è tutto per fare bene”.

Dopo una stagione complicata in Inghilterra, per Giaccherini era necessario rimettersi in gioco e tornare a giocare. Ecco i motivi della scelta di venire a Bologna: “Sono venuto per ritrovare me stesso, l’anno scorso è stato difficile per via degli infortuni e avevo bisogno di uno stimolo importante. Bologna me l’ha dato, volevo tornare in Serie A e poi ovviamente c’è anche l’obiettivo Nazionale”. Su Conte e l’Italia Giak è chiaro: “Sono stato contento dell’ultima convocazione, un attestato di stima da parte di Conte perché era importante rientrare nel gruppo. Ora tocca a me fare bene nel Bologna e giocarmi una chance”.

A proposito di Bologna, con la sconfitta dell’Olimpico la squadra è ripiombata al terzultimo posto, Giaccherini però non fa drammi: “Con la classifica corta basta perdere una partita e si ritorna giù, però è vero che siamo a soli tre punti dalla dodicesima. Venivamo da sette punti in tre partite, poi il passo falso a Torino ha interrotto la marcia. Dobbiamo recuperare quei punti persi con il Napoli domenica”.

Per concludere una domanda sulla città, Giaccherini dimostra di voler continuare il suo percorso a Bologna. ‘Emanuele è innamorato della città?’ gli chiede Monari di Sky: “Sinceramente sì – ha ammesso Giak – mi piace tanto e anche la mia famiglia è felice. Abbiamo alle spalle una società importante, e il nostro è gruppo forte, ci sono tutti i presupposti per continuare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy