Genoa-Bologna 0-1: le pagelle

Genoa-Bologna 0-1: le pagelle

Le pagelle dei rossoblù: Mirante il migliore

GENOA

Perin 6

Izzo 5.5

Burdisso 6

Ansaldi 6.5

De Maio 6

Rincon 6

Tino Costa 5.5. Dal 54’ Perotti 4

Tachtsidis 5

Laxalt 5.5

Pandev 6. Dal 71’ Capel S.V.

Gakpè 5.5. Dal 83’ Ntcham S.V.

Gasperini 5.5

BOLOGNA

Mirante 7.5 – Due parate clamorose nel primo tempo, una nella ripresa. Zero errori nel resto della partita: fondamentale per la vittoria.

Rossettini 7 – In ritiro il suo gol di testa in amichevole era una costante, mentre per vederlo in campionato abbiamo aspettato più di tre mesi. Ne è valsa la pena: due gol, sei punti e anche oggi una buona prestazione difensiva.

Oikonomou 6 – Pomeriggio intenso, il Genoa spinge spesso e volentieri ma il greco riesce a non sbracare.

Gastaldello 5.5 – Nel momento di forcing genoano fatica a reggere, si immola opponendo la testa a una sberla dalla distanza. Dal 46’ Ferrari 6 – Entra lui e Gasperini gli mette addosso Perotti, che all’inizio lo fa penare. Espulso l’argentino, la partita si mette in discesa.

Morleo 6 – Rivede il campo dopo parecchio tempo e non sfigura, né si fa ricordare per gesti encomiabili. Anche perché il Genoa spinge soprattutto dall’altro lato. Dal 71’ Mbaye 6 – Meglio di molte altre volte.

Taider 5.5 – Presenza a fasi alterne, un passo indietro rispetto alla partita contro il Napoli.

Diawara 6 – Disputa un match sufficiente, giocoforza più difensivo che offensivo, anche se quella percussione in dribbling l’abbiamo ancora negli occhi. L’espulsione? Boh. Quella di Perotti, però, l’ha causata lui.

Brienza 6 – Non si vede moltissimo, tuttavia le poche azioni d’attacco del Bologna partono dai suoi piedi.

Rizzo 6 – Dimostra ancora una volta di saperci fare, ma nell’occasione si infortuna nuovamente. Dal 31’ Brighi 6 – Buona legna per il ragazzo romagnolo.

Destro 5.5 – Poche occasioni per mettersi in mostra questo pomeriggio.

Mounier 5.5 – Non si vede molto e anche oggi spreca una grande chance per segnare. Il corner per Rossettini, almeno, è perfetto.

Donadoni 6 – Partita sofferta, con tre cambi forzati. Sembra Torino, ma non lo sarà. E la media punti con lui in panchina scavalca i due.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy