Gennaio e febbraio decisivi per il futuro di Donsah

Gennaio e febbraio decisivi per il futuro di Donsah

L’assenza di Taider potrebbe regalare occasioni preziose al ghanese.

Donsah vuole certezze sul suo futuro in rossoblu. L’agente del centrocampista ghanese ha chiesto un colloquio con i dirigenti rossoblu per capire le intenzioni del club e dell’allenatore sull’impiego del suo assistito. Questa doveva essere la stagione della consacrazione per l’ex Cagliari che l’anno scorso ha segnato due reti in venti presenze mostrando ottime qualità nonostante i frequenti acciacchi fisici. Invece ha totalizzato finora soltanto due presenza, di cui solo una da titolare. Donsah rischia quindi di diventare un problema per il Bologna che ha investito oltre sei milioni di euro su di lui.

Nei prossimi due mesi potrebbe però avere l’occasione di rilanciarsi: non sarà convocato per la Coppa d’Africa, a differenza del suo compagno di reparto Taider che volerà in Africa per giocarsi il torneo con la maglia dell’Algeria. L’assenza del numero 8 potrebbe quindi permettere a Donsah di trovare maggiore spazio, anche se a centrocampo la concorrenza è molto alta. L’agente del ghanese vuole capire se a gennaio e febbraio il suo assistito rientrerà nei piani di Donadoni, in caso contrario si potrebbe cercare una sistemazione in prestito per evitare che il valore del giocatore scenda troppo.

Lo riporta Il Resto del Carlino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy