Gallo (ex allenatore di Masina): “Adam uscirà da questo brutto periodo, crescerà ancora”

Gallo (ex allenatore di Masina): “Adam uscirà da questo brutto periodo, crescerà ancora”

Le parole dell’allenatore che ai tempi della Giacomense lo ha trasformato in terzino.

Masina sta attraversando un periodo difficile, in questo avvio di stagione ha offerto prestazioni al di sotto dei suoi livelli a volte condite da errori non da lui. Il quotidiano Il Resto del Carlino ha provato ad analizzare la situazione chiedendo il parere di Fabio Gallo, l’allenatore che quattro anni fa, alla guida della Giacomense, spostò Masina dal ruolo di attaccante a quelllo di terzino.

Ecco il suo punto di vista: “Va messo in conto che Adam gioca da due stagioni appena, non ha uno storico prima. E’ passato dalle giovanili ai grandi palcoscenici in un lampo: sta pagando l’aver bruciato le tappe. Adam era uno juniores aggregato alla prima squadra. Vedevo che aveva grande fisico, ottima corsa, un bel piede sinistro e, soprattutto, era molto attento alle mie correzioni: le faceva sue, mi chiedeva quando aveva dubbi. Tutto molto insolito per uno così giovane. A sinistra avevo un solo giocatore, così un giorno, dico a Masina: ti proverei come terzino. E lui: mister, va bene, mi basta giocare. Abbiamo iniziato a lavorarci. La mattina facevamo tattica, ma lui andava a scuola, quindi per recuperare veniva presto o si fermava dopo la seduta pomeridiana: io e lui da soli, così è nato il nuovo Masina”.

“In quel momento non mi aspettavo arrivasse così lontano – continua Gallo – ma sapevo avesse tutto per diventare un calciatore vero: soprattutto la testa. Ora la situazione è questa: essendo molto intelligente, ha appreso talmente tante nozioni che all’inizio è andato avanti d’impeto, mentre adesso deve metterle in ordine. Succede anche a noi allenatori: apprendi da tutti, ma poi devi mettere insieme le cose e creare un tuo metodo. Ecco, Adam ora sta riordinando le idee, sta cercando la tranquillità. Lui è molto lucido e razionale, quindi il peso di una piazza bellissima, ma difficile come Bologna, può avergli non dico messo paura, ma tolto qualche certezza. Poi l’accostamento a squadre come Inter o Roma ti mette in testa tante cose..”.

I due si sentono ancora e sono in ottimi rapporti. Gallo ha voluto chiudere lanciando un messaggio a Masina: “Adam, l’errore nel calcio è all’ordine del giorno, il poterlo risolvere crescendo è soltanto per i migliori: tu non devi aver alcun timore perché sei troppo intelligente e ne verrai fuori presto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy