Fuochi: “Per fare mercato servirà una cessione, Destro può partire”

Fuochi: “Per fare mercato servirà una cessione, Destro può partire”

Le parole del giornalista.

Walter Fuochi, giornalista di Repubblica, è intervenuto ai microfoni di Quasi Gol su Radio Bologna Uno analizzando la situazione in casa rossoblu a tre giorni dal match con la Fiorentina: “Strano il giorno di riposo, ma Donadoni ha avuto questa idea per tenere in tiro la squadra e deviare dalla routine”.

Alcune considerazioni anche su Donadoni e sul mercato: “La dirigenza è orientata ad andare avanti con lui. Bisognerà individuare una strategia di mercato sui nuovi arrivi, ma ci sarà una cessione eccellente per finanziare le entrate. Saputo ha già chiarito che non ci saranno grandi investimenti: la cassa sarà fatta con le cessioni. L’intuizione più immediata è che Destro possa finire in vetrina, se dovesse continuare a segnare di qui a fine stagione. Dzemaili? Era tutto chiaro dalla scorsa estate, il giocatore aveva accettato il trasferimento a Bologna perchè era allettato dal passaggio in MLS “.

Chiude affrontando la questione stadio: “La partita del Dall’Ara è tra restaurare lo stadio vecchio e farne uno nuovo. Gruppi di pressione vedono di buon occhio la seconda opzione perchè potrebbero fare affari con essa: si muovono interessi personali. Io credo che la decisione di andare avanti con il Dall’Ara sia stata già presa sia da enti privati sia pubblici”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy