Francesco Baccini e il suo derby: “Tifo Genoa, ma mi sento anche emiliano”

Francesco Baccini e il suo derby: “Tifo Genoa, ma mi sento anche emiliano”

Il noto cantautore al Carlino: “Genoa con problemi in difesa”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Grande amico degli artisti bolognesi Dalla, Morandi, Carboni e Mingardi, il cantautore Francesco Baccini, noto tifoso del Genoa, è stato intervistato a pochi giorni dalla sfida di Marassi contro i rossoblù. Per lui è quasi un derby.

“E’ una partita speciale, mi scambiano spesso per emiliano – ha affermato – Cominciai con la Caselli da Sassuolo, poi ho sempre avuto musicisti di Reggio, Modena e Bologna. In più Lucio Dalla mi ha fatto debuttare e sono amici di Morandi, Carboni e Mingardi. Sorrido e quasi non ci credono che sia ligure”.

La tragedia del ponte Morandi: “Per me voleva dire casa, quando tornavo lo percorrevo ed ero praticamente arrivato. Un mio caro amico abitava lì sotto e ogni volta che lo vedevo gli dicevo ‘oh ti cade in testa’. Scherzavo, poi…”.

Domenica la partita: “Il Genoa ha sistemato l’attacco con Piatek che sa segnare assieme a Kouame e Pandev a cui Ballardini deve aver trasmesso qualcosa. E’ ringiovanito. Ma il problema è la difesa, contro il Sassuolo potevamo prenderne otto e nei messaggi lo sottolineo spesso al tecnico. E’ partito Perin che valeva mezzo reparto mentre Marchetti non trasmette sicurezza. Il Bologna? Prima o poi si sbloccherà, poi da voi gioca Palacio che io ho amato perché nessuno poteva portargli via il pallone”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy