Ferrero: sequestro da oltre un milione. Il suo legale: “Motivazioni non depositate”

Ferrero: sequestro da oltre un milione. Il suo legale: “Motivazioni non depositate”

Qualche settimana fa vi avevamo riportato la notizia di una indagine nei confronti del presidente della Samp Massimo Ferrero per una presunta evasione fiscale e per una ristrutturazione non regolamentare di un appartamento in possesso del ‘viperetta’ ai Parioli. Il Tribunale avrebbe confermato il sequestro da oltre un milione di euro di beni all’imprenditore confermando l’impianto accusatorio della Procura.

La risposta del legale è stata immediata: “L’avvocato Giuseppina Tenga, legale del signor Massimo Ferrero, precisa che non sono state ancora depositate le motivazioni del provvedimento del Tribunale del riesame di Roma ed evidenzia che il sequestro preventivo scaturisce da dichiarazioni fiscali di società acquisite dal gruppo Ferrero nel 2009 per le quali sono state prodotte ed esibite all’autorità giudiziaria le relative istanze di rateizzazione in corso di regolare pagamento”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy