Fenucci: “Bologna rivalutato e senza debiti”

Fenucci: “Bologna rivalutato e senza debiti”

Le parole di Fenucci al Corriere di Bologna

Il Corriere di Bologna questa mattina titola ‘Un Bologna da ottanta milioni’. L’articolo verte sulla patrimonializzazione del club che ora può vantare sulle corpose plusvalenze dei giocatori. Non importa per forza cederli per guadagnare, ma il fatto che i vari Diawara, Donsah e Masina siano esplosi, consegna comunque nella mani di Saputo un Bologna rivalutato. Se nel 2014 il club è stato acquistato ad una cifra molto bassa considerata la situazione patrimoniale, ora il Bologna può valere molto di più.

A tal proposito il quotidiano ha contattato l’amministratore delegato Claudio Fenucci: “Possiamo dire che di sicuro il Bologna è stato patrimonializzato, siamo partiti da meno trenta milioni e ora non ci sono più debiti. Ad ogni modo, va tutto inserito all’interno del contesto italiano, perché i titoli sportivi in Inghilterra hanno un altro valore considerando i diritti tv e l’indotto. In Italia il valore è un altro. Comunque sia, siamo di fronte ad un altro Bologna e il nostro progetto sta lievitando come speravamo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy