Elisa, da una telefonata al call center all’incontro con Gastaldello

Elisa, da una telefonata al call center all’incontro con Gastaldello

La forza e la determinazione di Elisa, malata di tumore ma presente sabato sera per Bologna-Milan di campionato

Era novembre quando il Bologna lanciò l’iniziativa a sorpresa di utilizzare i propri giocatori come centralinisti al call center del club. Giunse la telefonata di Elisa, malata di tumore e trasferita a Brescia per curarsi. La sua determinazione nel combattere la malattia ha fatto sì che anche i giocatori rossoblù prendessero spunto per reagire ad una posizione di classifica difficile. ‘Prendete esempio da me disse’, così han fatto i giocatori rossoblù. La telefonata si concluse poi con la promessa di Gastaldello di ospitare Elisa allo stadio Dall’Ara per assistere ad una gara di campionato. Appena Elisa è stata meglio, la promessa è diventata realtà: lei e la sua famiglia saranno dunque ospiti sabato sera in occasione di Bologna-Milan e potranno seguire la partita dallo stadio Dall’Ara.

Ecco il video dell’incontro tra Elisa e la sua famiglia e i giocatori del Bologna Da Costa e Gastaldello:

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy