Ecco come nascono le stelle del futuro: dentro i segreti dell’Academy rossoblù

Ecco come nascono le stelle del futuro: dentro i segreti dell’Academy rossoblù

Importante l’investimento della società sul settore giovanile e sulla scuola calcio: il tutto costa circa 2,3 milioni di euro all’anno.

Il Bologna è proiettato nel futuro: non solo il restyling del Dall’Ara, ma anche un investimento importante sui giovani. Corvino e Fenucci vogliono ritrovarsi in casa i nuovi Diawara e Donsah e per questo il progetto dell’Academy rossoblù riveste un ruolo centrale nelle idee del club.

Come riporta stamani il Resto del Carlino, il settore giovanile, composto da nove formazioni, e la scuola calcio vantano in tutto circa 510 tesserati e il Bologna impiega 94 persone per seguirli. Fra queste troviamo tecnici, istruttori, dirigenti-accompagnatori, preparatori, medici, fisioterapisti e persino una psicologa.

Eh sì, perché la società non vuole lasciare nulla al caso e la selezione dei ragazzi e del personale è sempre più rigida e puntigliosa. L’azione di scouting è portata avanti grazie a quindici collaboratori, che ogni mese consegnano a Corvino centinaia di report su ragazzi di tutte le annate e di tutti i campionati.

Quanto costa l’Academy? Circa 2,3 milioni di euro a stagione e il club non si vuole fermare qui. E’ in progettazione, infatti, una foresteria da trenta posti e tre nuovi campi che sorgeranno a Casteldebole: i giovani e la prima squadra si potranno così allenare a pochi metri di distanza. Presente e futuro rossoblù, insomma, viaggiano di pari passo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy