Donadoni vs Mancini: i palmarès a confronto

Donadoni vs Mancini: i palmarès a confronto

Il primo ha vinto più da calciatore, ma a livello di panchina il confronto quasi non regge. Dal ‘QS’

Ad averne bacheche così ricche. Donadoni e Mancini sono due vincenti per natura, anche se le loro carriere raccontano percorsi diversi. L’allenatore del Bologna da calciatore ha vinto tutto col Milan: sei scudetti, tre Coppe Campioni e due Intercontinentali. Con la maglia azzurra vanta pure un un terzo posto ad Italia 90 e un secondo a Usa 94.

Passato dal campo alla panchina, Donadoni non ha avuto la stessa fortuna. L’esperienza più importante è stata quella da CT della Nazionale nel 2008, quando gli azzurri si arresero solo ai quarti contro la Spagna, poi campione, e persino ai rigori. Oltre a Livorno, Cagliari e Napoli e prima di arrivare sotto le Due Torri, il mister bergamasco ha allenato il Parma, qualificatosi all’Europa League nel 2014, che però non ha mai disputato per i noti guai finanziari.

Scorrendo, invece, il palmarès di Mancini è evidente come le soddisfazioni maggiori siano arrivate da tecnico. Tre Scudetti con l’Inter; una Premier League, una FA Cup, un Community Shield col City; quattro Coppe Italia (una con la Fiorentina, una con la Lazio e due con l’Inter) e due Supercoppe Italiane coi nerazzurri.

Da calciatore, invece, il “Mancio” ha conquistato lo storico scudetto con la Doria, con la quale vince anche quattro Coppe Italia e una Coppa delle Coppe. Passato alla Lazio nel ’97, nella Capitale ottiene un altro scudetto, altre due Coppe Italia e un’altra Coppa delle Coppe. Con la Nazionale vanta, proprio come Donadoni, il terzo posto ad Italia 90.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy