Donadoni: “Serviva cattiveria. Destro? Reagirà”

Donadoni: “Serviva cattiveria. Destro? Reagirà”

La conferenza stampa post partita di Roberto Donadoni

Donadoni, artita forse da pareggio però il Bologna è parso in difficoltà.
“Non meritavamo di perdere, il Chievo ha fatto poco o nulla e nell’unica circostanza abbiamo pagato dazio. Oggi dal punto di vista caratteriale e della cattiveria agonistica serviva qualcosa in più”.

La squadra ha interpretato bene il cambio di modulo secondo lei?
“Nella disposizione in campo i ragazzi sono stati bravi, forse siamo stati imprecisi. Non ho molto da recriminare, a volte l’intraprendenza o la capacità di qualche giocatore fa la differenza. Non siamo stati lucidi in quello. Oggi dal punto di vista caratteriale e della cattiveria agonistica serviva qualcosa in più”.

Quando ha deciso di passare al 3-5-2?
“Abbiamo provato venerdì e sabato, non c’era molto tempo. Credo che il 3-5-2 possa essere una possibilità in più”.

Cosa l’ha fatta arrabbiare del gol?
“Ci sta che si possa perdere palla, però bisogna rincorrere e pedalare, soprattutto chi è entrato da poco. Bisogna lottare, sempre”.

Il gol si poteva comunque evitare?
“Forse c’erano tre centimetri e mezzo di fuorigioco, e in area eravamo in superiorità. Forse dovevamo concedere meno spazio, Pepe ha avuto modo di stoppare, siamo stati lenti nell’uscita”.

Dopo l’Empoli, un’altra prova del nove fallita?
“E’ stata una partita diversa, l’Empoli ha giocato mentre il Chievo non ci ha messo in difficoltà tramite il gioco. Quella di oggi era una partita importante perché facendo risultato pieno la classifica sarebbe cambiata”.

La prestazione di Destro? Forse quel rigore sbagliato ha inciso.
“Psicologicamente forse ha subito il contraccolpo, ci sono momenti in cui i rigori si possono sbagliare ma l’attaccante con qualità deve reagire a queste situazioni. E’ molto dispiaciuto, ma reagirà già dalla prossima partita”.

Gli assenti hanno pesato?
“Avere giocatori fuori non aiuta, ma bisogna saper cogliere i momenti e approfittarne. Mi è capitato di avere davanti giocatori forti e per crearmi qualche chance o ero meglio o cercavo di fare qualcosa di diverso. Questa partita insegnerà tanto”.

Pensa dunque che nei prossimi giorni arriveranno i primi acquisti di mercato?
“Credo che in settimana qualche novità ci sarà…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy