Donadoni guida il Bologna verso il futuro: in attesa del ds il tecnico indirizza le strategie

Donadoni guida il Bologna verso il futuro: in attesa del ds il tecnico indirizza le strategie

Vista la posizione defilata di Corvino, ora è Donadoni a prendere le decisioni più importanti e a pianificare le operazioni in vista della prossima stagione.

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

In attesa dell’arrivo del nuovo ds in casa rossoblu Donadoni ha preso in mano le redini non solo della squadra ma anche della società e insieme a Fenucci e Di Vaio sta pianificando le strategie per la prossima stagione. Come riporta ‘Stadio‘ l’allenatore rossoblu, complice la posizione defilata di Corvino, ha acquistato maggiore potere all’interno della società e in questo periodo è proprio lui la figura centrale che prende le decisioni fondamentali e indirizza le scelte per il futuro del Bologna. È stata sua la decisione di fissare un pre-ritiro estivo che si svolgerà in una località balneare in Sardegna e durerà circa una settimana, ma non solo, Donadoni sta anche dando indicazioni per i lavori di restyling al Centro Tecnico ‘Niccolò Galli’ di Casteldebole.

Infine il tecnico bergamasco ha anche acquisito grande potere per quanto riguarda le strategie di mercato: insieme a Di Vaio e Fenucci sta indirizzando la costruzione del Bologna del prossimo anno, sarà lui a decidere chi sarà ceduto e chi dovrà arrivare. La parola di Donadoni sarà fondamentale per l’operazione Giaccherini ma anche per l’eventuale cessione del gioiellino Diawara: il tecnico deciderà se il regista guineano dovrà essere trattenuto a tutti i costi oppure se potrà essere venduto al miglior offerente. Infine la sua volontà peserà moltissimo anche sulle scelte in entrata, a parere di Marco Di Vaio servono cinque nuovi giocatori e sarà proprio Donadoni a scegliere su chi puntare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy