Diego Costa: “Contro il Torino non mi accontenterei del pareggio”

Diego Costa: “Contro il Torino non mi accontenterei del pareggio”

Il giornalista Costa: “E se mettessimo Mbaye nei tre dietro e Calabresi al posto di Mattiello?”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il giornalista Diego Costa è intervenuto a Radio1909, per analizzare la situazione del Bologna in vista della sfida di domenica contro il Torino.

Questa la sua disamina: “Il Torino ha giovani di qualità, come Baselli e Belotti. Per questo motivo potrebbero non essere costanti e continui nel rendimento, ma se azzeccano la giornata giusta sono guai per gli avversari. Attacco Bologna? Sono curioso di vedere chi affiancherà Santander, credo possa toccare a Palacio. Credo che il Trenza sia il giocatore qualitativamente più forte che ci sia in rosa. Destro? Non so se avrà una chance contro il Torino. Gli allenatori, non solo Inzaghi, valutano il suo impegno in settimana e non lo ritengono sufficiente per potergli dare una maglia da titolare. Bologna-Torino? Io voglio 3 punti, a questa partita qui non chiedo il pareggio. La vittoria domenica è necessaria, serve per dare una risposta all’ultima prestazione deludente a Cagliari“.

Continua Costa: “Assenza di Mattiello? Peserà. Mbaye è un buon difensore ma con la palla tra i piedi è più timido. Potenzialmente, però, potrebbe essere più forte di Mattiello, ma deve cambiare atteggiamento. A volte ce l’ha, ma non è abbastanza averlo senza costanza. Potrebbe anche esserci una sorpresa però: Mbaye nei tre dietro e Calabresi al posto di Mattiello. Poli? Senza di lui il Bologna ha avuto più intraprendenza in avanti ma meno copertura dietro. Vero è che, però, per inserirlo tra i titolari devi togliere qualcuno, e la scelta non è facile. Arbitro Banti? Poteva andarci meglio ma anche peggio. I precedenti non sono positivi con lui, ma i numeri non significano sempre tutto”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy