Di Vaio: “Pascutti era unico, tutta la città saluta un suo simbolo”

Di Vaio: “Pascutti era unico, tutta la città saluta un suo simbolo”

Il ricordo del Club Manager rossoblu, prima dell’ultimo saluto al mitico Ezio.

Giornata di lutto per i bolognesi, giornata di lutto per chi ama il calcio e coloro che hanno lasciato un segno indelebile nella storia di una città e di uno sport.

Oggi Bologna si stringe per salutare il suo numero 11 , con l’ultimo saluto a Ezio Pascutti. Alla cerimonia funebre sarà partecipe anche la squadra con il suo club manager, Marco Di Vaio, che ha rilasciato a Nicola Zanarini per Radio Bologna Uno una breve dichiarazione.

Ecco le parole dell’ex capitano rossoblu: ” Lui qui ha fatto molti gol, ha scritto pagine indelebili; è doveroso essere qui perchè ha dato grandi emozioni a tutti noi. Per noi sarebbe già un grande successo avere un giocatore come lui, ovvero un giorno riavere un Pascutti che possa regalare ai suoi tifosi certe emozioni. Purtroppo non siamo riusciti a onorarlo domenica , ripeto che è un dovere oggi essere qua. Come uomo era unico ,grandissimo giocatore; tutta la città saluta un suo simbolo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy