De Vincenzi: “Donadoni bravo allenatore e brava persona”

De Vincenzi: “Donadoni bravo allenatore e brava persona”

Da Parma l’intervento di Alessia De Vincenzi.

Alessia De Vincenzi, collega di Parma, è intervenuta a Quasi Gol per commentare l’arrivo di Roberto Donadoni sulla panchina del Bologna e descriverne le qualità dopo tre anni nella società ducale:  “Come allenatore è conosciuto, a Parma è stato fedele al 3-5-2 poi si è adeguato a quello che aveva a disposizione e alle difficoltà della squadra. Come uomo ha diviso, c’è chi lo ha accusato di essere schivo, ma è sempre stato corretto e disponibile con la stampa. Un bravo allenatore e una brava persona. Forse è stato sottovalutato ad inizio carriera”.

Sulle qualità di Donadoni subentrante, la De Vincenzi è chiara: “Non credo che nemmeno Donadoni potrà fare miracoli. Non penso nemmeno che Rossi abbia reso meno rispetto all’organico a disposizione. Donadoni ha sempre portato energia, idee, ascolta i giocatori e poi li capisce. Da subentrante ha sempre fatto bene”.

Infine un aneddoto: “Ricordo una risposta che mi diede pochi mesi prima di salutare Parma. Gli chiesi se sarebbe potuto rimanere in B nel caso la società avesse evitato il fallimento, lui rispose che “sarebbe più popolare rispondere sì ma sono talmente svuotato che desidero solo finire il campionato'”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy