Danilovic: “In Italia gli anni migliori, anche se in Nba era più facile…”

Danilovic: “In Italia gli anni migliori, anche se in Nba era più facile…”

Sasha Danilovic in una intervista a davidemoretti.it: “In Nba avevo un ruolo chiaro”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sasha Danilovic è rimasto molto legato alla Virtus e all’Italia, tanto da considerare gli anni nel bel paese i più belli cestisticamente parlando e non. In una intervista al sito davidemoretti.it, l’ex Virtus ha raccontato le sue sensazioni e le differenze rispetto alla Nba.

“In Italia ho vissuto gli anni più belli della mia vita – ha ammesso – A parte la nascita dei miei fili, senza dubbio l’Italia resta il miglior periodo per quanto riguarda il basket. Superiore anche all’Nba. In America c’è un mondo perfetto, solo che quella vita non mi è piaciuta. Se ci fossi andato a 22 magari sarei rimasto. C’è anche da dire che là giocare per me era più facile, c’erano regole chiare e io ero una guardia tiratrice, quindi su di me niente raddoppi. In Italia invece avevo anche tre giocatori a marcarmi. Poi in Nba ho avuto la fortuna di giocare con atleti della vecchia scuola, giocatori di cui io avevo il poster in camera”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy