Dalla Fortitudo al Nicaragua: la storia di Paolino Ambrosino

Dalla Fortitudo al Nicaragua: la storia di Paolino Ambrosino

L’esterno della Fortitudo Baseball è il primo giocatore italiano della storia a giocare in Nicaragua.

di Manuel Minguzzi

Si può entrare nella storia anche da giocatori di baseball, sport che in Italia da tanti, purtroppo, è considerato di nicchia. Lo ha fatto l’esterno classe 1989 Paolino Ambrosino che una volta terminata la stagione a Bologna con la Fortitudo, emigrerà in Nicaragua per giocare con il Tigres de Chinandega. Sarà il primo giocatore italiano della storia a disputare tale campionato, una lega centro americana di tutto rispetto, perché quelle sono le terre madri di uno sport ricco di regole ma anche di emozioni per chi sa apprezzarle.

Ambrosino dunque vivrà un inverno all’insegna dell’esperienza, come lui altri giocatori del campionato italiano come Osman Marval, Luis Alvarez, Erick Epifano e Gian Rizzo. Ora Ambrosino è concentrato sulla stagione in corso, che volge verso le tornate finali e che si concluderà ad agosto con le Italian Series e la finale di Coppa Italia. A settembre invece saranno in programma gli Europei in Olanda. Da lì in poi il pensiero andrà al Nicaragua, per un inverno diverso dal solito. In bocca al lupo, Paolino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy