Da Costa: bravura, tranquillità e affidabilità del numero 1 rossoblù

Da Costa: bravura, tranquillità e affidabilità del numero 1 rossoblù

 

Più o meno tutti sono in discussione, pochi stanno pienamente convincendo, molti giocano bene solo a sprazzi e i risultati stanno rispecchiando perfettamente questo andamento altalenante. Nonostante questo il Bologna è riuscito, fino ad ora, a mantenersi a galla, è ancora in seconda posizione e può ancora aspirare alla serie A diretta. Grande merito va senz’altro al suo numero 1 Angelo Da Costa. Arrivato in rossoblù a gennaio, con qualche perplessità generale legata ad una sua reale utilità, si è accomodato in panchina come vice di Coppola e sta ora letteralmente salvando il Bologna. 

Il portiere, chiamato a sostituire Coppola infortunatosi il 15 Marzo durante la sfida contro il Modena, si è subito reso protagonista, e così come accaduto anche con Ancona e Sampdoria, si è fatto trovare pronto, prontissimo nel momento del bisogno .

Nelle ultime 5 gare disputate, Da Costa ha compiuto dei veri e propri miracoli che hanno permesso al Bologna di guadagnare qualche punto. Zero goal subiti contro Modena,Trapani e Livorno, fino ad arrivare al pareggio di sabato in cui ha cominciato togliendo dall’incrocio un tiro dalla distanza di Scaglia, ha proseguito  respingendo una conclusione ravvicinata di Sestu, nella ripresa ha completato l’opera salvando il risultato in un paio di occasioni su Morosini e Da Silva. Non è un caso quindi che anche ora, con un Coppola  rientrato in gruppo già con la sfida contro il Livorno,Lopez stia continuando a puntare sul portiere brasiliano.

Bravura,tranquillità e affidabilità: tre caratteristiche che hanno permesso a Da Costa di prendersi la sua occasione tra i pali rossoblù e di riuscire a sfruttarla al meglio e soprattutto, tre caratteristiche che hanno permesso al Bologna di rimanere nella parte alta della classifica senza venire risucchiata nel vortice affollato dei playoff.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy