Con Donadoni è un super Bologna, ma si può ancora migliorare

Con Donadoni è un super Bologna, ma si può ancora migliorare

Destro, Masina, Donsah, Giaccherini: i trascinatori di questo Bologna hanno ampi margini di miglioramento e possono portare la squadra ancora più in alto.

Il Bologna sta facendo un grande campionato ma secondo Donadoni la squadra può ancora migliorare.

Alcuni giocatori possono dare un contributo ancora più decisivo alla squadra, ad esempio Destro ha segnato finora sette reti tutte al Dall’Ara con una media di 0,63 a partita. Se riuscisse a sbloccarsi segnando con continuità anche in trasferta, sarebbe un’arma letale contro le difese avversarie. La concorrenza di Floccari potrebbe aiutare l’attaccante ex Roma a fare sempre di più, ma anche la possibilità di rifiatare in qualche occasione gli gioverebbe permettendogli di restare sempre al top della condizione fisica. La potenza offensiva potrebbe essere ancora più devastante se Giaccherini e Mounier trovassero una maggiore continuità di prestazione, aiutati anche da Brienza che è stato più volte fermato dagli infortuni e non ha ancora raggiunto la migliore condizione.

A centrocampo l’ago della bilancia è Donsah, a inizio stagione si è bloccato più volte per problemi fisici, ma ora sembra tornato al meglio e la sua forza si è vista chiaramente nelle ultime due partite in cui è stato un vero trascinatore a tutto campo. Con il ghanese al meglio il Bologna può fare il salto di qualità e migliorare molto anche nella zona mediana del campo. In difesa c’è Masina che finora è stato uno dei migliori della stagione, ma anche lui ha ampi margini di miglioramento soprattutto in fase di copertura. Tanti altri giovani possono aumentare il proprio rendimento, bisogna però dargli tempo senza mettergli troppe pressioni sulle spalle.

Infine un altro aspetto che può migliorare riguarda il rendimento casalingo della squadra: finora il Bologna è stato letale fuori casa ma ha stentato tra le mura amiche. L’imperativo è quindi riconquistare il Dall’Ara e poi si potrà puntare con decisione a scalare la classifica verso obiettivi che qualche mese fa erano pura utopia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy