Civolani: “Turnover? Non andrebbe mai fatto”

Civolani: “Turnover? Non andrebbe mai fatto”

Consueto punto di Gianfranco Civolani oggi a Quasi Gol, il Civ, a poche ore dalla sfida del Franchi, ha commentato tutti i temi legati al Bologna Calcio in vista della delicata trasferta in Toscana. Per Civolani non ci sono molte speranze stasera: “La Fiorentina è più squadra, ha giocatori migliori, chiuderà davanti al Bologna di 20 punti – ha affermato il Civ – Mi interessa molto di più vincere con l’Udinese, se la battiamo la stacchiamo di 3 punti, la partita importante è quella di domenica prossima. Stasera non è persa in partenza ma quasi”. Un commento sui friulani dunque: “L’Udinese cambia 20 giocatori ogni anno, è una programmazione a mio avviso sbagliata, ad oggi non è sicuramente meglio del Bologna”. Un parere sul turnover e sulla moda di non comunicare le formazioni prima: “Non dare la formazione è irrispettoso per i tifosi, è come andare a teatro e non dire al pubblico chi recita, la gente straccerebbe le locandine ma i tifosi e i giornalisti tanto non si lamentano, la formazione deve essere data prima. Il turnover non deve essere fatto mai, ma è comprensibile per la condizione dei ragazzi”. Gli viene chiesto della possibilità di schierare Mancosu e Destro assieme, Civolani è chiaro: “Mancosu e Destro insieme si potrebbero provare quando si è sotto nel punteggio ma mai in partenza”. Chiusura su Taider: “Non è più quello di un tempo, non credo che tornerà quello che era due stagioni fa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy