Civolani: “Rossi da esonerare a prescindere”

Civolani: “Rossi da esonerare a prescindere”

Il commento a Quasi Gol di Gianfranco Civolani

Come di consueto, Gianfranco Civolani ha fatto il punto della situazione nel corso della trasmissione Quasi Gol su Rete 7. Per il noto giornalista c’è un problema all’interno della dirigenza: “La dirigenza non è in grado di dirigere questa squadra, Saputo deve prendere in mano tutto in prima persona anche se non può cambiare allenatore e dirigenti. In certi casi occorre che il proprietario decida. Carpi è una partita delicata, anche perché non si sa cosa potrà succedere in caso di pareggio. Le prospettive sono tre. Vinci, vai oltre il Carpi, perdi, sei ultimissimo e disperato, pareggiando prolunghi l’agonia. Il problema è che l’allenatore va cambiato a prescindere. Se Saputo vuole spendere parecchi soldi ancora qualche allenatore di grido arriva. Se vuoi spendere meno prendi un allenatore di seconda fila migliore di Rossi”.

Su alcune scelte a centrocampo in tema di mercato: “Crimi rientra nel giro Paponi, facciamo conto che non sia stato preso. Molti giocatori che Corvino ha preso non andavano presi. Il caso clamoroso è Crisetig, il regista dell’Under 21 giubilato a vantaggio di un bimbo di 17 anni preso per la Primavera”. Sulla formazione in vista di Modena: “Morleo non può essere peggio di Masina ma non so quanto ruggine può avere addosso, Donsah mi auguro giochi a centrocampo perché è il migliore mentre in attacco devi giocare con Destro e Mounier. Però i giocatori sono quelli, molto modesti e allenati da un tecnico improponibile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy