Civolani: “Il Bologna è già salvo”

Civolani: “Il Bologna è già salvo”

Gianfranco Civolani, ai microfoni di “Quasi Gol”, parla del Bologna, della sua trasmissione e degli arbitri.

Civolani, interpellato sulla questione della salvezza, dai più già ritenuta conquistata, risponde: “Il Bologna è già salvo, la salvezza mi pare sia a 36-37 punti, se vogliamo sottilizzare, manca un punto alla salvezza ed il Bologna ne farà di punti nelle prossime partite“.

Dopodichè passa a parlare di un grande appuntamento che lo aspetta: “Io i presidenti del Bologna li ho conosciuti tutti all’infuori di Joey Saputo, che conoscerò presto, e Porcedda perchè mi rifiutai“.

Riguardo alle designazioni arbitrali, specie dopo le polemiche sul rigore non dato da Mazzoleni per il fallo su Taider nella gara contro il Carpi, Civolani dice: “Bisogna che Joey Saputo, se non lui, Fenucci, si faccia sentire in Lega e all’Associazione Arbitrale dicendo che il Bologna non è più di Porcedda e Guaraldi“.

Conclude, infine, con delle idee per il programma a cui partecipa su “E’ Tv”: “Io sarei molto lieto di avere al ‘Pallone nel 7’ Donadoni e Saputo, Corvino è venuto, è stato gentilissimo; anche Gastaldello, un ragazzo che sa quello che dice“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy