Civolani: “Il Bologna da tempo ha deciso di non puntare su Giaccherini”

Civolani: “Il Bologna da tempo ha deciso di non puntare su Giaccherini”

Le parole del Civ a Radio Bologna Uno.

Ai microfoni di ‘Quasi Gol’ è intervenuto Gianfranco Civolani che ha parlato di mercato e delle difficoltà che sta incontrando la Fortitudo nella finale playoff.

La Effe è sotto due a zero nella serie valevole per la promozione e si appresta ora a giocare gara 3 al Pala Dozza. Civolani sembra pessimista: “Non credo che Brescia ne perda tre di seguito. Può darsi che si vada 2-2 ma dubito che poi la Fortitudo andrà a vincere a Brescia”.

Passando al calcio il Civ ha commentato le trattative più calde del momento: “Il Bologna da tempo ha deciso di non puntare su Giaccherini. Biabiany poteva andare bene, salta l’uomo e fa ottimi cross però segna poco. Rossi è un rischio. Il Bologna ha già perso sette dei 15 gol realizzati da Destro e Giak, serve gente che segna. Tabacchi deve far parte dei 18 convocati sempre, molto bravo anche Nagy, centrocampista ungherese di vent’anni da prendere subito”.

Infine il giornalista chiude elogiando Bjarnason, centrocampista islandese in passato accostato al Bologna che ieri è andato in rete contro il Portogallo: “È un giocatore che vorrei vedere al Bologna, non ho mai capito perchè non l’abbiamo preso visto che è meglio di Taider”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy