Civolani: “Cerci non è più un giocatore di calcio”

Civolani: “Cerci non è più un giocatore di calcio”

Le parole del Civ.

Gianfranco Civolani ha parlato ai microfoni di Quasi Gol su Radio Bologna Uno analizzando il mercato rossoblu: “Cerci non gioca a pallone da due anni. Non è un più un giocatore di calcio, mi meraviglio dei nostri dirigenti. Per Poli e Rodriguez il discorso è diverso: li prenderei. Krejci? Non è da confermare, non ha fatto neanche un gol”.

Il Bologna dovrebbe cambiare 11/12 giocatori – continua il Civ – ma non lo farà mai. I dirigenti rossoblu faranno i salti mortali per costruire una squadra da quindicesimo posto”.

 

 

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. RossaRossoBlù - 1 mese fa

    Ma perchè vi interessa tanto informarci sulle opinioni di Civolani?
    Sa soltanto lamentarsi a prescindere, avrebbe qualcosa da ridire anche se Saputo prendesse Messi.
    Ha 30 quasi anni ed è un giocatore che non ha fatto una carriera degna del suo talento, ma non si tratta nemmeno di una causa totalmente persa come Balotelli (Lui si, personaggio mediatico più che calciatore professionista), spero che il suo arrivo sia davvero ad un passo come dicono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy