Castelrotto, prove di formazione ed esercitazioni su punizioni e calci da fermo

Castelrotto, prove di formazione ed esercitazioni su punizioni e calci da fermo

Mattinata di esercitazioni in vista dell’amichevole di stasera con l’Hapoel Haifa. Donadoni ha provato le azioni offensive e i piazzamenti difensivi sui calci piazzati.

CASTELROTTO (BZ) – Prove di formazione per lo staff tecnico del Bologna a poche ore dall’amichevole con l’Hapoel Haifa. Donadoni questa mattina ha provato in campo un 4-3-3- senza punta centrale di ruolo con Krafth, Gastaldello, Cherubin e Masina dietro, in mediana Taider e Rizzo mezze ali, Crisetig regista. Davanti Di Francesco largo a destra, Verdi più spostato a sinistra e Brienza in mezzo. In sintesi, l’azione prevede un giro palla difensivo fino ai terzini, da qui in verticale per l’ala che di prima appoggia indietro il pallone, poi dal regista di centrocampo scambio veloce con la prima punta e palla in verticale per gli esterni i quali possono decidere di calciare o crossare in mezzo. Donadoni sprona molto i giocatori ad effettuare tutti i movimenti con decisione e cattiveria. Su questo è molto puntiglioso.

Sono state provate anche le posizioni difensive sui corner e sui calci piazzati avversari, ogni posizione è stabilita tavolino, con particolare importanza sulle comunicazioni verbali tra compagni. Nella seconda parte il Bologna ha provato diversi schermi da corner – battuti tutti da Verdi – per i compagni in area di rigore: presenti tutti i difensori più Crisetig. Per concludere la sessione una serie di prove sui calci piazzati dal limite dell’area. Il neo acquisto Ladislav Krejci ha strappato applausi sfoderando un paio di punizioni precise che sono terminate in fondo al sacco.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy