Caso Joao Pedro, ufficiali sei mesi di squalifica per doping

Caso Joao Pedro, ufficiali sei mesi di squalifica per doping

Joao Pedro dovrà stare lontano dai campi per 6 mesi, molto meno rispetto ai 4 anni chiesti dalla Procura

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Joao Pedro, giocatore del Cagliari, dovrà stare lontano dai campi per 6 mesi. Questa è la decisione del Tribunale Nazionale Antidoping dopo che il brasiliano era stato trovato positivo a un test antidoping dopo la gara col Sassuolo dello scorso 11 febbraio. La sentenza conferma la buona fede del giocatore, anche se la Procura aveva chiesto per lui 4 anni di squalifica.

Intanto scaduta la sospensione, fino alla pronuncia del Tribunale, il brasiliano era tornato arruolabile da Diego Lopez, che l’ha impiegato nel successo contro la Fiorentina dello scorso turno. Il giocatore del Cagliari ha commentato la sentenza:

Sono sempre stato sicuro di non essere colpevole. Mi sento rinato dopo aver conosciuto il verdetto, perché con la richiesta di quattro anni da parte della Procura non era più una questione di carriera o professionale, ma umana. È una vittoria che il Tribunale abbia creduto all’assenza di malafede e ora voglio tornare più forte di prima. Mi dispiace soltanto non poter aiutare la mia squadra a conquistare la salvezza, ma sono sicuro che anche senza di me se la caverà alla grande.

Fonte: Sky Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy